L'undicenne Kim Marco Viberti in G-lunare aiuta gli scienziati a debellare l'Alzheimer

13 gennaio 2015

Ricerca zero-G per Nobel

Il volo per ISS e gruppo del Premio Nobel

Gli eccezionali risultati sul campionamento ormonale prima, durante e dopo le fasi in assenza di peso sulla missione SpaceLand, comparando i dati sugli ormoni NGF, BDNF e sul cortisolo di adulti e dell'undicenne Kim Marco Viberti, il più giovane della storia in assenza di gravità per test scientifici, riassunti con il gruppo del Nobel Rita Levi-Montalcini al Congresso di Bonn
Pagine 230 e 288 - European Low Gravity Association
http://uahost.uantwerpen.be/elgra/wp-content/uploads/2013/10/ELGRA-Bulletin-26-Bonn-2009.pdf
13 gennaio 2015

Il bimbo KIM MARCO in G lunare aiuta gli scienziati a debellare l'Alzheimer

Grazie alla sperimentazione sullo storico primo volo in assenza di gravità dell'undicenne Kim Marco (record mondiale, condotto insieme ad un gruppo di adulti guidati dai responsabili della missione SpaceLand capitanati dal veterano di voli alla NASA Ing. Carlo Viberti) sono stati elaborati i primi sensazionali risultati della ricerca neurobiologica del gruppo di scienziati coordinati dall'Istituto Superiore di Sanità in sinergia con la Fondazione Rita Levi Montalcini-European Brain Research Institute, CNR ed Università di Milano per comprendere i meccanismi del cervello all'adattamento in varie condizioni di stress gravitazionale al fine di gettare una luce sulla degenerazione neuronale alla base di patologie quali l'Alzheimer.

L'esperienza getta anche importanti conferme sulla facile adattabilità dei bimbi rispetto agli adulti alle condizioni di assenza di gravità, aprendo scenari futuri nei quali i bimbi potrebbero essere, a livello psico-fisico, di gran lunga i migliori astronauti per le missioni di colonizzazione di Luna e Marte.

A riguardo, SpaceLand lancerà presto una campagna di selezione nazionale per una missione in gravità lunare con il primo equipaggio di bambini.

Oltre a quanto pubblicato nel poster qui allegato, ulteriori risultati sulla storica missione di Kim Marco per gli enti scientifici summenzionati potranno essere presentati in anteprima sulla televisione italiana nei prossimi giorniGrazie alla sperimentazione sullo storico primo volo in assenza di gravità dell'undicenne Kim Marco (record mondiale, condotto insieme ad un gruppo di adulti guidati dai responsabili della missione SpaceLand capitanati dal veterano di voli alla NASA Ing. Carlo Viberti) sono stati elaborati i primi sensazionali risultati della ricerca neurobiologica del gruppo di scienziati coordinati dall'Istituto Superiore di Sanità in sinergia scienziati di CNR, Università di Milano e del gruppo del Nobel Levi-Montalcini per comprendere i meccanismi del cervello all'adattamento in varie condizioni di stress gravitazionale al fine di gettare una luce sulla degenerazione neuronale alla base di patologie quali l'Alzheimer.